Escursione in famiglia sui percorsi di Plan de Corones Prove di equilibrio su sassi in riva a un fiume a Plan de Corones Immensa distesa verde a Plan de Corones al Sass de Putia Famiglia che trova il sentiero giusto grazie a rocce segnavia
Natur Caravanpark Tesimo

Naturcaravanpark
Tesimo

Alto Adige, Italia

Camping Seiser Alm

Camping
Seiser Alm

Alpe di Siusi

Plan de Corones

La regione turistica di Plan de Corones abbraccia diversi paesi e diverse vallate. Ne fanno parte, tra gli altri, i comuni di Marebbe, Valdaora, Anterselva, San Lorenzo di Sebato, San Martino in Badia, Monguelfo e Brunico. Plan de Corones è una regione turistica molto conosciuta soprattutto per gli sport invernali, essendo l’area sciistica più grande di tutto l’Alto Adige. Ma questa regione offre molto di più sia per la stagione estiva che dal punto di vista culturale.

Scoprite i campeggi nel Plan de Corones.

Da vedere

La regione turistica del Plan de Corones unisce diverse località dell’Alto Adige e, proprio per questo, offre numerose possibilità per vivere al meglio la propria vacanza. A seconda della zona dove alloggiate, potete visitare:

  • La città di Brunico è il principale centro abitato della Val Pusteria con i suoi 11.000 abitanti. Passeggiate lungo la Via Centrale, visitate Piazza Municipio, la chiesa di S. Caterina, del Santo Spirito e delle Orsoline. Inoltre, non lasciatevi sfuggire l’occasione di una giro al Messner Mountain Museum RIPA dedicato ai popoli della montagna con sede nel castello di Brunico. Vale la pena anche visitare il Cimitero di Guerra sul Monte Spalliera che ospita le tombe di soldati di diverse nazionalità caduti nella Prima Guerra Mondiale.
  • Il Messner Mountain Museum RIPA, con sede nel Castello di Brunico e con tema le popolazioni della montagna
  • Il Museo etnografico di Teodone a Brunico, un museo a cielo aperto dove potrete ammirare edifici rurali e scoprire le antiche usanze dei contadini altoatesini
  • Museum Ladin di Ciastel de Tor a San Martino in Badia, dove scoprirete la storia della popolazione ladina, curiosità sulla lingua e le usanze di questa popolazione
  • Miniere di Predoi alla fine della Valle Aurina, dove un tempo veniva estratto il rame e dove oggi i turisti possono entrare a bordo del trenino delle miniere.

Attività estive

Sebbene la regione del Plan de Corones non sia molto conosciuta per le sue proposte estive, offre numerose attività da fare durante la bella stagione. Ecco alcuni consigli che abbiamo pensato per voi:

  • Escursione circolare sul Plan de Corones con partenza dal Passo Furcia, sopra a San Vigilio di Marebbe. Dal parcheggio del passo Furcia seguite il sentiero 1-13 e avventuratevi in questa passeggiata non molto facile ma che promette panorami mozzafiato.
  • Giro del Sass Putia con partenza dal Passo delle Erbe (2006 metri). Il Sass Putia è una cima che fa parte del Parco Naturale Puez Odle: scoprite la natura incontaminata di questo parco naturale. Seguite il sentiero 8A per un’escursione di una giornata mediamente impegnativa con un’altitudine massima di 2357 m
  • Adrenaline X-Treme Adventures a San Vigilio di Marebbe, la zipline più lunga d’Europa! Sarete assicurati ad una fune che vi porterà dalla cime di una montagna all’altro per un tratto di 3,2 km sospesi nel vuoto! Un’emozione da brivido!

Attività invernali

L’area sciistica di Plan de Corones parla con i numeri:

  • 116 chilometri di piste
  • 31 impianti di risalita
  • 346 impianti per l’innevamento artificiale
  • 9 scuole di sci con 190 maestri
  • 5 asili della neve
  • 2 snowpark per snowboarder.

Basta questo per capire che il Plan de Corones è perfetto per chi vuole trascorrere una vacanza divertendosi sulla neve. Oltre a questo, troverete numerose baite e rifugi dove bere una cioccolata calda, assaggiare le specialità locali o riposarvi tra una sciata e l’altra.